Redazionali

Leggimi

1) vedere resoconto incontro presso Lavoranti in Legno
Incontro A.S.P. Energia 10 dicembre 2014

2) vedere resoconto incontro presso Ecocasa-Nupigeco
Incontro A.S.P. Energia 22 Ottobre 2014

3) vedere "Benessere e Efficienza Energetica" a cura di Davide Viaro 
Comfortometro e nuovi regolatori del comfort

 



Guardami

Guarda e condividi i video degli incontri
YouTube pagina A.S.P. Energia




Assemblea A.S.P.Energia - incontro/colloquio del 10 ottobre 2017

 
Come preannunciato si è svolta martedì 10 ottobre alle ore 14,30 in seconda convocazione, l' assemblea straordinaria  di A.S.P.Energia , presso la sala convegni del "direzionale Maverna" , in via Mons. Luigi Maverna, 4 a Ferrara.

All'Assemblea Straordinaria (convocata per la variazione di due articoli dello Statuto, tra i quali l'introduzione degli Hub Territoriali come Associati Partner) , è seguito un incontro/convegno/colloquio tra gli Associati, i Membri del Comitato Scientifico e del Comitato Esecutivo di A.S.P.Energia e numerosi Ospiti invitati per l'occasione. E' stato un incontro molto importante e strategico, che ha messo in evidenza le molteplici attività sul territorio di A.S.P.Energia.   Prima di entrare nel contesto dell'incontro, il Presidente Nino Sgarbi, ha voluto aprire alcune "finestre esplicative", sugli strumenti , sulle tecnologie e anche sugli aspetti culturali che il futuro riserverà ai vari Protagonisti che operano sul mercato e che intendono caparbiamente rimanerci ancora a lungo. 
E' stata ricordata ed evidenziata (citata anche nel Codice Etico dell'Associazione) una normativa, un indice di comportamento che deve indurre e facilitare gli Associati a collaborare sempre più strettamente tra di loro nella certezza che A.S.P.Energia è e sarà sempre più  uno strumento strategico , una qualificata fonte progettuale e un tramite efficace per lo sviluppo del lavoro sul territorio.
Erano presenti all'assemblea alcuni nuovi Associati ai quali è stato poi presentato il logo che certifica l’appartenenza ad A.S.P.Energia e relativo regolamento d’uso. Il Presidente Nino Sgarbi ha anche evidenziato che nel prossimo anno verranno istituiti nell'ambito dell'Associazione, con il crescere degli Hub Territoriali,  dei nuovi moduli formativi , sia tecnici che culturali, orientati principalmente ai nuovi Associati e agli Hub Territoriali stessi e si affronteranno nuovi studi su nuovi mercati , come da ultimo OdG del Comitato Esecutivo.

Nel programma della giornata

 - Aggiornamento sul progetto Hub Territoriali nelle Provincie fino ad ora attivate e in quelle di prossima
   attivazione.
 - Presa visione per i nuovi soci Partner  del logo che certifica l’appartenenza ad A.S.P.Energia e relativo
   regolamento d’uso

 - Evidenza del percorso dei nuovi moduli formativi e dei nuovi mercati da attivare 
 - L’importanza del BIM nella progettazione integrata nelle nuove costruzioni, nelle ristrutturazioni e negli impianti
 - Il condominio quale soggetto di importante attenzione (ristrutturazione ed efficientamento, sia energetico che
   antisismico)
 - Gli aspetti legali legati agli efficientamenti (energetici e antisismici) ai “bonus” fiscali, ai project financing 
 - Panoramica dei progetti oggi in sviluppo in ambito A.S.P.Energia:  Piscine, Centrali per Biometano, Cyber
   Security , Monitoraggi Energetici, Depurazione  Acque, ecc.
 - Modelli formativi adeguati a supportare i nuovi Hub Territoriali sui progetti in sviluppo in A.S.P.Energia
 - Illustrazione della “Piattaforma Relazionale Web” che collegherà gli Hub Territoriali tra di loro e con gli Associati
   Partner


clicca qui per vedere o scaricare la sequenza degli interventi

il Presidente di A.S.P.Energia Nino Sgarbi, come da OdG alle 14,30 apre i lavori dell'Assemblea ; alle 15,00 con l'arrivo dei numerosi graditi Ospiti si inizia l'incontro e come da programma vengono posti in evidenza i progetti attualmente in sviluppo in seno al Comitato Scientifico di A.S.P.Energia.

clicca qui per vedere o scaricare la presentazione


Con il Vice Presidente di A.S.P.Energia, ing. Gianluca Loffredo, Amministratore Delegato di ArchLiving www.archliving.it  è stato affrontato il primo argomento in programma:
efficientamento energetico e antisismico - importanza dell'aspetto fiscale, ecobonus e sismabonus 

clicca qui per vedere o scaricare la presentazione


Il Responsabile Commerciale di GestiCredit Italia  www.gesticredititalia.it  Graziano Martin, illustra alla platea i punti di forza del programma orientato ai Condomini www.ecobonus.netwww.relazionicommerciali.net  .
Il condominio in Italia rappresenta la casa per circa il 51% degli italiani, pari a circa 14 milioni di famiglie o 30 milioni di persone. Negli ultimi anni, il condominio vive un problema di elevata entità: le spese condominiali non pagate che in alcuni casi, generano dei disservizi più o meno importanti o nei casi più gravi, l’amministrazione giudiziaria del condominio stesso. Per evitare il "fallimento" e pagare i relativi fornitori, la legge impone la riscossione forzosa delle spese condominiali attraverso le attività giudiziarie previste, che indipendentemente dalla sorte del capitale, potrebbero costare anche 15.000€ o più, tra spese legali ed onorari, per ogni singola morosità. Nel caso in cui il condominio sia sprovvisto di cassa e voglia risolvere le morosità, GestiCredit Italia è disponibile ad anticipare tutte le spese legali e relativi onorari, per il recupero forzoso delle morosità, a tutela dei virtuosi. Palese il fatto che una volta liberate le risorse, il condominio può attingere a tutte le opportunità che il mercato offre, come ad esempio: l’efficientamento, il finanziamento, l’eco o sisma bonus, cessione del credito ecc  ecc. 


clicca qui per vedere o scaricare la presentazione

a seguito della "bonifica finanziaria", è stato detto che il Condominio può aprire tante opportunità ai fornitori che lo servono abitualmente (o anche a nuovi fornitori) ma ce ne sono tante altre (di opportunità) che in A.S.P.Energia chiamiamo "Derivate", che dipendono unicamente dalla capacità di risolvere problemi contingenti o specifici o dall'estro di chi può, ad esempio, ingegnerizzare strumenti ritenuti ormai obsoleti. La bacheca in condomìnio è uno strumento di pubblica utilità, oltre ad essere prevista dall’art. 1117-ter del C.C. Noi abbiamo trasformato la classica bacheca statica in un prodotto elettronico tele gestito. Grazie alla tecnologia disponibile facciamo "parlare" tra di loro i vari attori che ruotano in condomìnio quali: i condòmini stessi, l’amministratore, i fornitori, la sicurezza e la videosorveglianza oltre ai servizi locali come farmacie, Comuni etc, ovviamente tutti personalizzabili a seconda delle esigenze di ogni singolo committente. Il servizio si può avere anche in contemporanea su atrio condominiale, smartphone, sito web, canale televisivo dedicato del condomìnio. Tutti i costi sono sopportati ovviamente dal condomìnio che delibera o (attenzione ... novità) dalla pubblicità che, a fronte di autorizzazione, solleva di ogni costo e manutenzione il condomìnio stesso.

in foto con il suo inventore, era presente in sala, un esempio di "bacheca digitale". la spiegheremo più in dettaglio prossimamente. In caso di interesse contattare Martin Graziano.

 
con Giorgio Bergamini, Membro del Comitato Scientifico di A.S.P.Energia, abbiamo affrontanto un importantissimo argomento, in particolare per il nostro futuro: le Centrali per la Produzione di Biometano. Per quel che riguarda in particolare il contesto italiano ed europeo, la diffusa consapevolezza, recepita anche a livello politico e legislativo, dell’importanza della bioenergia ha portato negli anni ad una situazione particolarmente favorevole alla valorizzazione energetica delle biomasse e conseguentemente, ad un costante incremento del contributo di questa fonte energetica. La produzione di bioenergia è quindi nel nostro Paese una realtà diffusa e consolidata, che si avvale di una pluralità di materie prime, sia residuali che provenienti da colture dedicate e della disponibilità di tecnologie mature e affidabili.  Fra le diverse tipologie di biomasse utilizzabili a fini energetici, anche la frazione organica dei rifiuti solidi urbani (FORSU) è certamente molto interessante. Obiettivo successivo ma concreto già oggi, con un'ulteriore raffinazione del Biogas arrivare ad una necessaria e sufficiente produzione di Biometano.

clicca qui per vedere o scaricare la presentazione


con L'ing. Denny Gregianin , responsabile della Filiale di Padova di Vem Sistemi spa  www.vem.com  facciamo un salto nella Cyber Security e nel monitoraggio ad alto livello per strutture critiche. 
Certego  www.certego.net  è la società del gruppo VEM sistemi specializzata nell’erogazione di servizi di sicurezza IT e di contrasto al Cybercrime. I servizi erogati sono in grado di contrastare efficacemente le minacce rappresentate dal Cyber Crime, attraverso l’analisi delle anomalie rilevate all’interno delle reti e dei sistemi del Cliente o attraverso un’estesa e specifica attività di Intelligence svolta all’esterno delle infrastrutture del Cliente e finalizzata ad identificare gli attacchi ancora prima che essi raggiungano le sue difese.
Per l'altro argometo invece: l’architettura di net.facility di Vem Sistemi fornisce una eccezionale flessibilità e le sue feature di monitoring, alerting e reporting garantiscono una possibilità di controllo dei consumi in generale, ad altissimo livello.Se fino ad oggi l’IT Management si occupava di gestire l’infrastruttura utile ad installare e far funzionare server e applicazioni, oggi con net.facility & Control ci avvaliamo di una piattaforma di gestione e monitoraggio che sfrutta le potenzialità della rete, per integrare e gestire tutta la tecnologia al servizio dell’edificio e soprattutto di coloro che lo abitano.

clicca qui per vedere o scaricare la presentazione


con Davide Gilli Membro del Comitato Scientifico e del Comitato Esecutivo di A.S.P.Energia, ci siamo addentrati in un mondo particolarmente interessante, per i risvolti tecnologici, professionali e soprattutto di gestione: le Piscine Territoriali. I nostri Associati hanno tutte le qualità e le peculiarità per poter affrontare questo mercato, a parer nostro importante e per alcuni considerato, forse un po' troppo affrettatamente, di "nicchia". Il grande punto interrogativo delle piscine, è la loro gestione. Dato per scontato di aver progettato e costruito un ottimo "involucro", con apparecchiature interne di assoluto ottimo livello, con risparmi energetici eccellenti ... il nodo ineluttabilmente arriva al "pettine" ... se la piscina è mal gestita : chiude! Noi riteniamo che questo possa anche non accadere!!

clicca qui per vedere o scaricare la presentazione


sono state affrontate fino a questo punto della giornata, problematiche e progetti con un risvolto tecnologico e professionale molto importante, progetti che abbisognano di risorse specifiche e grande determinazione per il conseguimento degli obiettivi. In questo contesto però, ci ha ricordato l'avvocato Massimo Sgarbi, www.avvocatomassimosgarbi.it  (consulente legale di A.S.P.Energia e di alcuni altri Associati), la preparazione tecnica e la capacità finanziaria sono certamente "fondamentali" ma la conoscenza e la cura dei risvolti giuridico-legali sono "indispensabili". Ovviamente nessuno che è ben radicato sul Mercato, trascura questi aspetti ma visto che solitamente (come si dice)  il "diavolo" si nasconde sempre nei dettagli e che le leggi e le normative evolvono e cambiano continuamente, questo importante aspetto deve essere sempre e continuamente monitorato con la massima attenzione. 


 

Gian Paolo Lodi, consulente BIM per il socio Partner A.S.P.Energia, One Team www.oneteam.it  , ha dato evidenza al BIM ITALIA REPORT, il documento esplicativo sul volume d’affari generato dalle commesse BIM in Italia negli ultimi 2 anni, accompagnato dalle più recenti indicazioni in campo legislativo. E’ stato inoltre presentato il “METODO BIM”: il primo percorso strutturato e certificato dedicato alle Aziende ed ai Professionisti che stanno affrontando questa importante transizione culturale e tecnologica. La chiusura è stata dedicata a BIM&Co, la prima piattaforma online dedicata ai componenti BIM per le costruzioni, completamente OPEN e COLLABORATIVA, che sarà protagonista alla prossima fiera Digital&BIM di Bologna per l’iniziativa BIM dell’anno.

clicca qui per vedere o scaricare la presentazione


a seguire dopo l'intervento di One Team, in sintonia con il medesimo mercato, la presentazione di Andrea Thomas Cecchi di Lenovo Italia , da poco entrata in A.S.P.Energia.   Producendo PC e dispositivi Internet Mobile innovativi, Lenovo è una delle più importanti aziende al mondo nelle tecnologie "personal". Lenovo è il primo produttore mondiale di PC e la quarta società al mondo nel mercato degli smartphone. Anche se il marchio Lenovo esiste soltanto dal 2004, la società ha una lunga storia alle spalle. Il 1984 è l'anno di fondazione della Legend Holdings, società con un capitale iniziale di 25.000 dollari e sede in un ex posto di guardia in Cina. Nel 1988 la società si è trasferita ad Hong Kong, dove ha iniziato a crescere fino a diventare il principale produttore cinese di PC. Nel 2004 Legend Holdings ha cambiato il proprio nome in Lenovo e nel 2005 ha acquisito la Personal Computer Division di IBM, la società che nel 1981 ha creato il primo PC.  Con un fatturato di 45 miliardi di dollari, Lenovo conta oggi più di 57.000 dipendenti (joint venture incluse) in oltre 60 Paesi e clienti in più di 160 Paesi. Laboratori di ricerca e di produzione sono dislocati in varie parti del mondo. Le Workstations Lenovo, sono studiate per rispondere alle richieste dei professionisti più esigenti garantendo loro flessibilità nella scelta delle soluzioni, siano esse Mobile o Desktop, affidabilità e prestazioni a tutti i livelli. Le numerose certificazioni sono il riconoscimento della qualità e impegno a fornire la migliore customer experience comprovata dal marchio Think.
 
www.lenovo.com


Fin dall'inizio, quando gli Hub Territoriali erano ancora una "bozza" di progetto, in A.S.P.Energia ci si era già posto il problema della loro  visiblità e quindi della comunicazione, oltre ovviamente alla collaborazione tra i Membri degli Hub e tra gli Hub e gli altri Associati. Certo, la cosa più importante era individuarli, organizzarli, motivarli e farli partire ma una volta attivato il "meccanismo di adesione", una volta consolidato il percorso e spiegato il programma nei dettagli, rimaneva pur sempre l'obiettivo di far diventare questa "Prima Rete Professionale" (da qui il nome del Dominio Web degli Hub) un' Entità capace intanto di conoscere capillarmente le esigenze del Territorio e poi di riuscire a far fronte a qualsiasi progetto per svilupparlo anche a livello nazionale , pur essendo gli Hub, Entità Locali. Fatta questa doverosa premessa, abbiamo elaborato nel tempo, unitamente a Dinamica Media  www.dinamicamedia.it    un percorso importante e ben articolato che potesse risolvere i problemi prima citati; la presentazione di Michele Travagli ha mostrato i processi iniziali immaginati (parlarsi, collaborare e comunicare) e le potenzialità di progettazione condivisa e collaborativa tra tutti gli Associati. Si è detto che saranno messi a disposizione strumenti come: le notizie (per comunicare tra i soci e mostrare sul sito web le novità di A.S.P.Energia,  le discussioni (per ragionare di progetti e opportunità), gli eventi (per avere una agenda condivisa), i documenti (per avere a portata di mano sempre ciò che serve), le proposte di collaborazione e le manifestazioni di interesse (per far incontrare opportunità di business con competenze e forza finanziaria per realizzarli). La presentazione si è conclusa con una breve carrellata degli strumenti operativi che saranno messi a disposizione.
 
clicca qui per vedere o scaricare la presentazione


a seguire, l'Amministratore Delegato di Dinamica Media www.dinamicamedia.it  dott. Raffaele Maragno, ha contribuito a chiarire efficacemente quanto sia certamente  importante, essere preparati e altamente specializzati nel proprio specifico lavoro ma quanto sia altrettanto "importantissimo", in una realtà così potenzialmente efficace, qualificata e piena di risorse come A.S.P.Energia, che ogni Associato trovi il modo di contribuire singolarmente (per ognuno)  alla crescita del "Gruppo". Questo sarà possibile con una grande  dose di "buona volontà" e del massimo impegno da parte di tutti. Conoscersi, parlare, frequentarsi, scambiare esperienze, capire come integrarsi e capire come essere di aiuto anche per le altrui  necessità. La "Piattaforma Relazionale" sarà uno strumento efficacissimo per ottenere dai rapporti interpersonali e interaziendali, il massimo risultato. 


a completamento della presentazione di Michele Travagli e dell'invito alla massima collaborazione di Raffaele Maragno, la dott. Roberta Tassi di Dinamica Media ha evidenziato il suo ruolo di "Tutor" nel percorso che porterà a compimento il progetto della "Piattaforma Relazionale"! Roberta sarà a disposizione dei Membri degli Hub Territoriali e degli Associati A.S.P.Energia, per chiarimenti, informazioni e soprattutto per la raccolta dei dati e del materiale che andrà inserito in Piattaforma per garantire la massima visibilità e la massima integrazione a tutti i partecipanti. 

in questo link potete vedere in anteprima una bozza ancora molto primitiva di quello che sarà il "mondo" di Prima Rete Professionale
www.primareteprofessionale.it 


alcune domande dalla sala, un piccolo dibattito ... poi incuranti della richiesta pressante di una "pausa caffè", abbiamo proseguito con la presentazione di un altro nuovo Associato A.S.P.Energia e di alcuni Membri degli Hub Territoriali già attivati



è stata la volta dello Studio del Geom. Roberto Scalari di Brescia, una new entry molto interessante in A.S.P.Energia. Referente tecnico per lo sviluppo commerciale di tecnologie e/o sistemi per l’innovazione energetica. Esperto di impermeabilizzazioni avanzate: sistemi bentonitici e  EPDM (Etilene, Propilene e Diene Monomero,) , coordinatore della sicurezza cantieri,  risoluzione di problemi relativi ad umidità nelle murature, con soluzioni magnetiche e/o mediante l’utilizzo di intonaci di sola calce. Assistenza alle imprese /studi per la presentazione commerciale di prodotti e o progetti . Roberto Scalari ha anche parlato di un innovativo sistema a staffa per fissaggi di impianti fotovoltaici (evita di forare la lamiera per il fissaggio), linee gas, antincendio, fissaggio camini e unità di raffreddamento, applicabile sia coperture nuove ed esistenti, in lamiera grecata e sandwich.



con l'ing. Francesco Tieni , titolare della Tieni Costruzioni 1836  www.tienicostruzioni1836.com  Coordinatore dell'Hub Territoriale di Verona, abbiamo parlato di un innovativo progetto già in fase avanzata, che sarà portato all'attenzione del Comitato Scientifico di A.S.P.Energia, riguardante la possibilità , in una stalla iper-tecnologica con circa 4.500 mucche da latte , di dimezzare i costi della produzione del latte. Approfondiremo. Sarà anche nostra cura al prossimo appuntamento presentare gli altri componenti l'Hub Territoriale di Verona:  Polato Impianti www.polatoimpianti.it  , Fila Termoidraulica www.filatermoidraulica.it , Fattori srl www.fattorisrl.com , più altri due Membri che stanno completando l'adesione.



ultimo intervento dedicato a Roberto Cigarini, dell'Hub Territoriale di Bologna ,il "muffologo" come viene scherzosamente definito. Un grande esperto di muffe. Ha "inventato" insieme ad un collega un completo e versatile laboratorio portatile che consente di eseguire indagini diagnostiche sui materiali dell’edilizia storica in maniera semplice ed intuitiva, rendendo accessibili a tutti coloro che operano nel campo della conservazione dei Beni Culturali le tecniche di base per la caratterizzazione dei materiali lapidei naturali e artificiali e dei relativi fenomeni di degrado. Le metodologie analitiche impiegate sono conformi alla normativa italiana (UNIBeni Culturali) ed europea (EN—Conservation of Cultural Property) e l’interfaccia utente è multilingua, è uno strumento indispensabile ed efficace nella gestione del Bene, dal progetto di conoscenza all’intervento conservativo, con particolare attenzione alla manutenzione programmata. Il metodo è applicabile anche alle ristrutturazioni civili e industriali. Sarà anche nostra cura al prossimo appuntamento presentare gli altri componenti l'Hub Territoriale di Bologna: Studio ing. Cavazza, Studio Tecn. Impiantistico Guidotti, Emmepi Costruzioni, A&A Arredamenti www.arteidestudio.it , Elettrogamma www.elettrogammaimpianti.com , Mateca srl www.reteasset.it/aziende-partner/mateca-green-bulding-solutions/.



non potevamo non salutare il simpaticissimo dott. Stefano Bondi, commercialista in Cesena e Coordinatore dell'Hub Territoriale appena nato nella sua città. Avremo modo al prossimo appuntamento di farlo conoscere meglio unitamente ai componeti dell'Hub Territoriale di Cesena.



siamo in chiusura , saluti e ringraziamenti doverosi a tutti gli intervenuti ... e per la loro significativa presenza e per l'interesse che hanno dimostrato. Un interesse che dovremo tradurre in importanti azioni di coinvolgimento e significative attività relazionali. Dimenticavo di dire che sono in fase di definizione gli Hub Territoriali di Padova, Vicenza, Ferrara, Modena, Brescia, Carpi-Mirandola, Cento, Rovigo.


Dalle relazioni , dalla fiducia e dalla positività del pensiero nascono le opportunità.

se avete un attimo di tempo https://www.wired.it/economia/finanza/2017/10/09/economia-comportamentale-nobel-thaler/   cercate di capire perchè l'Accademia di Svezia ha conferito il Nobel per l'Economia 2017 a Richard H. Thaler . Ne parleremo al prossimo appuntamento.

Un caro saluto a tutti , arrivederci al 5 di dicembre, ci faremo gli auguri di Natale come tutti gli anni!!


 

Ultimo aggiornamento (Domenica 15 Ottobre 2017 10:47)

 
In evidenza