Redazionali

Rete Hub Territoriali

www.primareteprofessionale.it


Piattaforma comunicativa

Piattaforma comunicativa A.S.P.Energia






Leggimi

1) vedere resoconto incontro presso ZanHotel & Meeting - Bologna
Incontro A.S.P. Energia 5 Dic. 2018

2) vedere resoconto incontro presso "Palazzo di Varignana" - Varignana
Incontro A.S.P. Energia 14 Giu. 2018

3) vedere resoconto incontro presso ZanHotel & Meeting - Bologna
Incontro A.S.P. Energia 20 Mar. 2018



 
 

Guardami

Guarda e condividi i video degli incontri
Partenariato Pubblico Privato




Incontro A.S.P.Energia 25 giugno 2019 presso ZanHotel Meeting - Bologna


Come di consueto, anche quest’anno ad inizio estate, A.S.P.Energia ha promosso un incontro molto interessante con tutti gli Associati, unitamente al Comitato Scientifico e con la partecipazione di alcuni graditi Ospiti. Il Convegno si è tenuto martedì 25 giugno u.s. dalle ore 14,30 alle ore 18,00 presso la sala Convegni di ZanHotel & Meeting di Bologna  http://www.zanhotel.it/hotel-meeting-centergross-bologna. All'ordine del giorno un puntuale consuntivo delle attività svolte in questi primi mesi dell’anno, un approfondimento delle relazioni tra gli Associati stessi, in evidenza in particolare  le fasi operative di progetti in essere all’interno di A.S.P.Energia. E' stata anche occasione opportuna per presentare i nuovi ultimi significativi Associati.
A.S.P.Energia come ormai sapete è presente e attiva ove vi sia la necessità o il desiderio di crescita  professionale e  imprenditoriale, di crescita economica e di relazione!
Come già annunciato nell’ultimo incontro di dicembre 2108 e negli incontri successivi presso gli Hub Territoriali , il 2019 è e sarà, un anno molto importante, sono già in atto accordi per sviluppi progettuali in diverse città ove siamo presenti, in questo contesto si apriranno significativi tavoli di lavoro e interessanti partecipazioni, soprattutto in relazione ai ben noti “ Hub Territoriali”, che hanno iniziato già da due anni il loro significativo percorso. Sono già attivi gli Hub di Bologna, Verona, Romagna, Padova, Vicenza, Modena , Ferrara, Treviso, Marche , Mantova e Rovigo. E’ verosimile ipotizzare di attivarne una decina (oltre a quelli già citati) entro il prossimo anno.
L'incontro è stato promosso anche per sensibilizzare gli Associati ai significativi traguardi posti e per evidenziare l’importanza di ogni “Singolo” coinvolgimento.

clicca per vedere o scaricare la sequenza degli interventi e dei relatori della giornata:
www.aspenergia.it/files2/sequenza interventi A.S.P.Energia 25-06-2019.pdf


come di consueto il Presidente di A.S.P.Energia Nino Sgarbi saluta gli intervenuti, presenta l'Associazione e illustra il programma della giornata. Un saluto particolare ai graditi Ospiti, oggi molto numerosi, un incontro quello di oggi, di grande interesse, erano presenti in sala 108 persone.

clicca per vedere o scaricare la presentazione del Presidente


la slide mette in evidenza un compleanno, 2 settembre 2009 nasceva A.S.P.Energia, il 2 settembre 2019 saranno 10 anni di attività. Un grazie immenso a tutti quanti, a tutte le Aziende e a tutti i Professionisti che hanno collaborato alla riuscita di questo "grande" e concreto progetto. Abbiamo fatto tanta strada insieme , ne abbiamo ancora tanta da percorrere, i presupposti sono incoraggianti ... avanti sempre così!!



Nel corso del suo intervento, Michele Travagli di Dinamica Media www.dinamicamedia.it  (Associato A.S.P.Energia) ha presentato le novità della “Piattaforma Digitale Collaborativa”
La Piattaforma è pienamente funzionante da almeno cinque mesi  ed è stata accolta dagli Associati con piena soddisfazione e molto interesse. 

La presentazione si è concentrata sui principali strumenti collaborativi messi a disposizione e in particolare sulla possibilità di profilare gli utenti e i contenuti (news, discussioni, documenti) in conformità ai temi trattati generalmente dall’Associazione, in modo da avere sempre un quadro istantaneo e chiaro degli elementi di interesse personalizzati. Si è poi esplorato lo strumento che metterà in luce le specificità delle aziende e degli  Hub Territoriali  di A.S.P.Energia, mostrando la semplicità di ritrovare nella piattaforma gli elementi e gli strumenti di cui gli Associati necessitano, contribuendo ad incrementare le occasioni di business e collaborazione all’interno dell’Associazione.

È poi stato descritto il funzionamento delle community e sotto-community, veri e propri ambienti di lavoro che possono essere dedicati alla singola azienda  o ad un singolo progetto, sempre in ottica collaborativa. Infine è stata presentata con una demo funzionante in videoconferenza, uno strumento interno alla piattaforma che consente di video-chiamare, inviare file, condividere il proprio schermo e chattare in tempo reale. La videoconferenza può essere in real time o programmata e non ha limiti di sistemi operativi, browser o software da installare, rendendola uno strumento utilissimo e strategico per mettere in comunicazione tutti i soggetti facenti parte di A.S.P.Energia.




Significativo intervento di Gianni Adamoli di Execus https://www.execus.com/it/  "espertissimo" del mondo Linkedin. Un mondo immenso che dovrà necessariamente collegarsi alla "Piattaforma Comunicativa" di A.S.P.Energia.
Afferma Adamoli: la digitalizzazione dell’impresa passa anche attraverso l’utilizzo di strumenti "social" utili a rafforzare il proprio brand e ad agevolare le vendite, in Italia e all’estero. Si tratta di un nuovo paradigma per affrontare il mercato e di una diversa strategia di marketing/sales: si parla infatti di Social Selling.  Oggi, nella vendita professionale B2B, la maggior parte delle tradizionali metodologie di vendita stanno diventando sempre meno rilevanti. Il 57% del processo d’acquisto (scoperta, ricerca, selezione e decisione) si completa prima che venga coinvolto il reparto vendite. La chiamata a freddo non funziona piu’ come nel passato.
Le aziende che oggi imparano ad utilizzare LinkedIn come strumento di "Social Selling" acquisiscono un enorme vantaggio competitivo rispetto alle aziende ancorate alle logiche del passato. Anche le realtà aziendali più piccole possono costruirsi una strategia digitale orientata a un business di successo, scoprendo di avere molte piu’ opportunità di quanto si pensi. 

clicca per vedere o scaricare la presentazione di Gianni Adamoli




Giorgio Malimpensa, noto Consulente aziendale, associato ad A.S.P.Energia, spiega: nel Decreto Legislativo che regola i pubblici appalti (50/2016) c’è un capitolo che norma il Partenariato Pubblico Privato per la realizzazione, la manutenzione e l’ampliamento delle Opere Pubbliche. I principali strumenti introdotti sono il Project financing e il Leasing in costruendo. Entrambi gli strumenti non comportano indebitamento. Il primo (Project financing) può essere utilizzato per realizzare le cosiddette “opere calde”, cioè quelle che, attraverso la fornitura e la gestione di servizi, generano un reddito, parte del quale ripaga in un certo numero di anni le opere di costruzione e di manutenzione dei fabbricati in cui si svolgono dette attività. Un esempio sono i parcheggi, le autostrade, i cimiteri, le residenze per anziani.
Il secondo strumento, il Leasing in costruendo, è molto più semplice, (da non confondere col leasing tradizionale), e può essere utilizzato per realizzare le cosiddette “opere fredde”, cioè per la costruzione e la manutenzione dei fabbricati ove si svolgeranno attività che non generano reddito o che generano proventi non significativi, e che quindi devono essere pagati con canoni di locazione direttamente dall’Amministrazione. Un esempio sono le scuole, i fabbricati per uffici pubblici, i distretti sanitari (assenza di reddito) e gli impianti sportivi (reddito trascurabile).
Un aspetto positivo del Leasing in costruendo consiste nella possibilità di realizzare un’opera o completarla, o ristrutturarla senza finanziamento e pagando, solo dopo il collaudo, con canoni dilazionati nel tempo.
L’aspetto finanziario non è però il più importante (anche se spesso si ricorre al PPP per carenza di finanziamenti o per impossibilità di fare investimenti per vincoli di bilancio), ma sono molto più importanti il minor numero di gare e quindi di possibili ricorsi e di impegno per l’amministrazione, il trasferimento dei rischi di progetto, di costruzione e di manutenzione sul soggetto privato, il rispetto dei tempi e l’assenza di conseguenze per l’amministrazione in caso di fallimento, concordato o inadempimento dell’impresa.
Le opere saranno prese in uso solo dopo il collaudo favorevole, e, solo a partire da questo momento, l’Amministrazione inizierà a pagare il canone.
La Pubblica Amministrazione, nel caso del leasing, alla fine potrà riscattare l’opera, divenendone proprietaria.
Detti strumenti sono poco o totalmente sconosciuti alle Pubbliche Amministrazioni che, spesso, soffrono del fatto di non poter contrarre mutui per realizzare opere necessarie per i cittadini o per ristrutturare opere già esistenti ma inadeguate dal punto di vista funzionale o normativo.

clicca per vedere o scaricare la presentazione di Giorgio Malimpensa




Molto interessante e particolareggiata la presentazione di Corrado Faglioni Titolare di Enerplan www.enerplan.it  (nuovo associato di A.S.P.Energia) . Enerplan è una società di progettazione di edilizia industriale e residenziale, piani urbanistici e impiantistica, che da anni ha sviluppato team di lavoro interni che cooperano sinergicamente alla redazione di progetti, nei quali l’integrazione tra le diverse discipline presenti in azienda, trova massima espressione anche grazie al supporto delle tecnologie di cui Enerplan è costantemente alla ricerca.
Il dialogo efficace tra le varie discipline è attuato anche tramite la progettazione BIM, che garantisce al Committente, senza costi aggiuntivi, un progetto integrato.
In ambito architettonico e ingegneristico, da anni l’esperienza di Enerplan ha permeato vari settori affinando le competenze di base e arricchendosi di professionisti con numerose specializzazioni che appartengono al gruppo di progettazione interno, favorendo così quella specificità di settore che è diventata indispensabile sul mercato.
Enerplan, che è stata costituita nell’anno 2000, conta ad oggi un organico di 50 tecnici abilitati nelle differenti discipline, tutti facente parte dell’organico interno, caratteristica saliente della società per garantire riservatezza, tempi rapidi ed efficienza nella gestione del progetto.
Il BIM operativo in società da oltre 7 anni, integra tutte le discipline: architettura, strutture, impianti elettrici e termoidraulici.
Sono stati presentati alcuni riferimenti a progetti svolti in ambito industriale, ospedaliero, terziario e nel settore del restauro, disciplina su cui Enerplan opera attivamente sul patrimonio storico artistico

clicca per vedere o scaricare la presentazione dell'ing. Corrado Faglioni




Ilaria Pantaleoni di Kosmos-Group www.kosmos-group.it  (nuova Associata A.S.P.Energia) giovane ingegnere ma molto attiva e concreta, un' interessante presentazione del suo Gruppo di giovani Professionisti. Un plauso.
"L’idea" di Kosmos Group nasce qualche anno fa, ma solo nel 2018 i cinque soci decidono di unire le forze in questo progetto. La filosofia di Kosmos Group è concepire il processo di creazione e realizzazione come un "unicum", un’entità organica che si sostanzia in molteplici dettagli e sfaccettature. Kosmos Group è una realtà aperta, senza confini alle attività, considerando favorevolmente ogni forma di creazione, ogni sorta di collaborazioni e ambito applicativo. Questo il motivo della crescita dello Studio nel tempo: un ambiente giovane e dinamico che crede nella propria energia propulsiva forte della propria competenza ed esperienza.
Proprio per questo Kosmos Group è attivo in vari settori, ciascuno dei quali vede uno dei soci come referente e specialista. Per citarne alcuni: Progettazione architettonica e strutturale, Sicurezza e gestione del cantiere, Project management, Grafica e sistemazione di interni, Rilievo e topografia, Sistemi anticaduta standard e speciali."

clicca per vedere o scaricare la presentazione dell'ing. Ilaria Pantaleoni




argomento molto interessante e attuale: comfort domestico e ventilazione meccanica controllata. Abbiamo seguito la presentazione di Stefano Zannoni, responsabile commerciale di Climapac del Gruppo Alpac www.alpac.it   (associata A.S.P.Energia) .
Il Gruppo Alpac può fornire soluzioni innovative e pacchetti completi per il foro finestra, per valorizzare le performance dei migliori serramenti e la salubrità degli ambienti. Contribuisce da anni a diffondere la cultura del risparmio energetico, puntando soprattutto sulla riqualificazione degli immobili , valorizzando prestazione, estetica, sicurezza e integrazione domotica, per creare ambienti sani e confortevoli in cui vivere.

clicca per vedere o scaricare la presentazione di Stefano Zannoni




Andrea Minozzi evidenzia una realtà imprenditoriale di notevole spessore in area Siemens ed LG. Il gruppo MINOZZI www.agenziaminozzi.com (nuova associata A.S.P.Energia) comprende tre differenti realtà integrate tra loro che si occupano a 360° di building automation, domotica, condizionamento e risparmio energetico. Il nostro focus è incentrato principalmente sulle reali esigenze dei clienti: Architetti, Progettisti e Installatori che necessitano di un partner affidabile per le soluzioni professionali in questi ambiti. Offriamo sistemi integrati tra di loro, il nostro know-how con servizi di consulenza ad alto valore e supporti operativi. Non vendiamo solo prodotti ma offriamo soluzioni integrate per un confort totale.  Energy Solutions di Andrea Minozzi è l’agenzia di rappresentanze di prodotti termotecnici che opera nella regione veneto ed è specializzata nel settore degli impianti tecnologici, ventilazione, climatizzazione, risparmio energetico, building automation, domotica KNX. Rappresentiamo i seguenti marchi : SIEMENS BUILDING TECHNOLOGIES, LG ELETRONICS , RHOSS e WEISHAUPT.  Energy System di Finetto Christian e Andrea Minozzi  è il Technical Partner di SIEMENS Building Technologies e WEISHAUPT, fornisce un servizio di assistenza completo e sicuro per garantire al cliente elevate prestazioni energetiche, funzionamento e affidabilità dell’impianto nel post vendita.

clicca per vedere o scaricare la presentazione di Andrea Minozzi




Giorgio Osvaldo Forte è il titolare di Progettolegno srl www.case-in-legno-progettolegno.it, (nuovo associato A.S.P.Energia) azienda presente sul mercato da 18 anni che si occupa di progettare e realizzare edifici in legno, principalmente ad uso residenziale.
Nel suo intervento ha ricordato ai presenti che dal 1° gennaio 2021 tutti gli edifici di nuova costruzione dovranno essere nZEB, near Zero Energy Building, ovvero edifici a consumo energetico quasi zero, obiettivo che Progettolegno persegue già da anni.
Giorgio Osvaldo Forte ha poi parlato del "fiore all’occhiello" di Progettolegno: l’unico edificio in legno per uffici nelle Marche certificato secondo il Protocollo Internazionale Passivhaus che garantirà autosufficienza energetica e comfort. Con una superficie di 600 mq distribuiti su due piani, la struttura accoglierà gli uffici dell’azienda pesarese Mega Box, grazie alla sensibilità della Proprietà che ha fatto una scelta di sostenibilità a tutto tondo.

clicca per vedere o scaricare la presentazione di Giorgio Forte




L’intervento dell'ing. Mario Fiorini dell'omonimo Studio ha mostrato alcuni dei principali progetti sviluppati negli ultimi anni : la nostra struttura opera nel campo delle costruzioni civili ed industriali sviluppando al proprio interno 3 diversi settori: calcolo strutturale, progettazione civile, progettazione di impianti meccanici e sviluppo di progetti in piattaforma BIM. In particolare è stata evidenziata questa ultima parte che rappresenta una nostra caratteristica di particolare rilievo e considerazione dal momento che al nostro interno restituiamo le progettazioni in piattaforma BIM fin dall’anno 2013. Estremamente importante risulta oggi il coinvolgimento delle piattaforme BIM negli appalti pubblici, alcuni dei quali sono stati citati nella presentazione per mettere in rilievo quelli che risultano essere gli obblighi e impegni che l’appaltatore è chiamato ad onorare laddove le stazioni appaltanti formalizzino richieste di restituzione progettuali in forma BIM. Interessa decisamente sottolineare come i costi delle restituzioni progettuali in piattaforma BIM siano fortemente legate al livello di dettaglio richiesto e per questo diventa determinante l’esperienza e la capacità tecnica dell’Ente Appaltante nel determinare i reali punti di interesse del contenuto informativo del progetto che l’Ente stesso decide di richiedere in fase di gara.

clicca per vedere o scaricare la presentazione dell'ing. Mario Fiorini 




Da quindici anni Trentino Sicurezza www.trentinosicurezza.it  (associato A.S.P.Energia) si occupa di dispositivi anticaduta per lavoratori che operano in quota. Trentino Sicurezza è specializzata nella progettazione e nella produzione di sistemi anticaduta che rappresentano la risposta alle esigenze reali, con particolare attenzione alla libertà d’azione e al comfort dell’utilizzatore, senza dimenticare la sicurezza. L'Azienda ha sviluppato negli anni una gamma di prodotti innovativi nell’ambito della sicurezza anticaduta, raggiungendo apprezzata notorietà e considerevoli quote di mercato. 
Caratteristica distintiva di Trentino Sicurezza è rappresentata dalla costante dedizione alla ricerca ed allo sviluppo di prodotti e strumenti innovativi per aumentare la sicurezza degli addetti ai lavori in quota. L'Azienda dispone di una struttura ottimizzata per offrire supporto a progettisti e imprese, attraverso soluzioni personalizzate, per assicurare rapide risposte con prodotti e servizi applicabili alle necessità degli utilizzatori e dei professionisti della progettazione.

clicca per vedere o scaricare la presentazione di Salvatore Ruocco



con Claudio Regazzo di Mateca www.mateca.it  (Associato A.S.P.Energia) un viaggio interessante sulle nanotecnologie.
il cappotto in nanomolecola
La tecnologia di questi materiali deriva dalla ricerca spaziale, dove sono impiegati per proteggere le navicelle spaziali dal calore estremo che devono affrontare nei viaggi di rientro (+ 1200 gradi) e le bassissime temperature dello spazio esterno all’atmosfera terrestre (-240 gradi).
VANTAGGI:
SPESSORE DA 4 A 8 MM.
RISPARMIO ENERGETICO ED ECONOMICO PER RISCALDAMENTO E RAFFRESCAMENTO
APPLICABILE SU TUTTE LE SUPERFICI INTERNE ED ESTERNE
PRODOTTO TRASPIRANTE INATTACCABILE DA UMIDITÀ, MUFFE E FUNGHI
RICICLABILE AL 100%

https://www.mateca.it/cappotto-in-nanomolecola/



un simpatico intermezzo con la presentazione del Gruppo Bosch www.bosch.it da parte di Fabio Quaglio Area Manager Buderus, marchio di riferimento della divisione termotecnica del Gruppo. Buderus, nuovo associato di A.S.P.Energia, è leader nella produzione e fornitura di sistemi di riscaldamento, raffrescamento e ventilazione per edifici residenziali e commerciali . www.buderus.com/it  

L'intervento ha preso spunto dal nuovo video che presenta l'ampia offerta di soluzioni innovative e intelligenti, in grado di sfruttare al massimo i vantaggi della connettività, in tutti i settori in cui il Gruppo Bosch opera.
https://www.youtube.com/watch?v=v2kV6pgJxuo#action=share



Come si diceva in fase di presentazione, oggi abbiamo voluto dare spazio, grazie alla presenza del dott. Gianni Sgarbi, anche a Kodak , uno storico marchio che viene associato a stampa di qualità; dal 2016 Kodak ha iniziato una produzione di cartucce inkjet e toner rigenerati per le principali marche di stampanti  nello stabilimento DCI di Boston UK. Un prodotto di altissima qualità, che si avvale di metodologie produttive, che alternano processi spinti di automazione ad una parte rilevante di interventi manuali che possano garantire l'alta l’affidabilità del prodotto.
Gli elementi caratterizzanti delle cartucce Kodak Remanufactured sono la perfetta compatibilità, la qualità dei  pigmenti utilizzati, frutto della esperienza nella stampa di Kodak, il prezzo vantaggioso e non ultimo la sostenibilità ambientale. Infatti stiamo parlando di prodotti che terminano il loro ciclo di vita con un ulteriore utilizzo dell’involucro di plastica. Cartucce interamente realizzate in Europa con a fianco un sistema di raccolta capillare dei vuoti in collaborazione con Royal Mail.  Un forte impegno ambientale che si riflette con un programma di charity che impegna l’azienda ad associare una donazione benefica ad ogni cartuccia raccolta. Negli ultimi anni DCI ha destinato quasi 4 milioni di euro.
Dal  2019 Dataprint srl storica azienda torinese del settore, rappresenta Kodak-DCI in Italia. Visto il largo uso di questi prodotti in ambito A.S.P.Energia, abbiamo ottenuto grazie a questa collaborazione, vantaggiosissimi prezzi.

www.dci.co.uk


siamo in chiusura, la giornata è stata lunga ma l'attenzione è stata pari all'interesse per gli argomenti . Mi scuso per la mancata "pausa caffè" ... mi farò perdonare!
doverosi ringraziamenti a tutti gli intervenuti, ai graditi Ospiti e alle nuove Associate che si sono presentate  





Ci salutiamo con un arrivederci al prossimo incontro che si terrà presumibilmente all'inizio di dicembre, sarà un incontro strategico, con qualche importante sorpresa. Ovviamente in questi mesi terremo i consueti , funzionali incontri con tutti gli Hub Territoriali e gli Associati Partner. Cominceremo ai primi di settembre.

Grazie a tutti!!


Ultimo aggiornamento (Venerdì 05 Luglio 2019 17:42)

 
In evidenza